Scuole di Specializzazione - News

16/07/2018 - Contratti di formazione medica specialistica

Decreto ministeriale di distribuzione Contratti di formazione medica specialistica presso le Scuole di specializzazione mediche A.A. 2017/2018

Per ulteriori informazioni relativi alla  specializzazione in scienza dell’alimentazione (dietologi) gli interessati possono rivolgersi direttamente al Dr. Lucio Lucchin (Medical Director of Dietetic and Clinical Nutrition Unit) tel.0471 908545 e-mail:lucio.lucchin@sabes.it. 


24/05/2018 - Scuole di Specializzazione Mediche

Specializzazioni mediche, il 17 luglio la prova nazionale
Per il 2017/2018 sono 6.200 i posti finanziati dal MIUR

È stato pubblicato oggi il bando per l'ammissione alle Scuole di specializzazione di area sanitaria per l'anno accademico 2017/2018. Il testo è disponibile sul sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, su www.universitaly.it. La prova nazionale si terrà il prossimo 17 luglio. I contratti di formazione medica specialistica finanziati con risorse statali per il 2017/2018 sono 6.200 (erano 6.105 l'anno scorso). A questi andranno aggiunti i posti finanziati con risorse regionali, con risorse di altri enti pubblici e/o privati, i posti riservati alle categorie previste dal decreto legislativo 368/1999.

Con un successivo provvedimento, integrativo del bando emanato oggi, saranno indicati, una volta definito il fabbisogno dei medici specialistici per il triennio 2017/2020, i posti disponibili per ciascuna Scuola di specializzazione attivata. Per la definizione del fabbisogno è infatti necessario acquisire l'accordo della Conferenza Stato-Regioni, che non è ancora stato raggiunto in quanto nella seduta dello scorso 10 maggio le Regioni hanno chiesto il rinvio su questo punto. Il MIUR, in base al regolamento 130 del 2017, è comunque tenuto ad adottare a pubblicare il bando per l'accesso nelle Scuole di specializzazione entro il 31 maggio di ciascun anno.

Nel frattempo, a partire da venerdì 25 maggio 2018 sarà possibile effettuare le operazioni di iscrizione al concorso del 17 luglio, esclusivamente on line, accedendo al portale www.universitaly.it. La prima parte della procedura di iscrizione si chiuderà alle ore 15.00 di martedì 5 giugno 2018. Sarà poi possibile perfezionare il pagamento del relativo bollettino fino a una settimana dopo la pubblicazione del decreto integrativo contenente la suddivisione dei posti per scuola. Così come, sempre successivamente alla pubblicazione del decreto integrativo, le candidate e i canditati che vogliono concorrere per i posti finanziati con contratti aggiuntivi regionali o di altri enti che prevedono requisiti ad hoc dovranno attestarne il possesso. A questo scopo sarà aperta un'apposita finestra di dialogo nell'area della domanda di concorso.

La prova d'esame si svolge in modalità informatica, è la stessa su tutto il territorio nazionale e consiste in una prova scritta che prevede la soluzione, in un tempo di 3 ore e 30 minuti, di 140 quesiti a risposta multipla, ciascuno con cinque possibili risposte. I quesiti riguardano argomenti caratterizzanti il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia e argomenti legati ai settori scientifico disciplinari di riferimento delle diverse tipologie di scuola.

Per lo svolgimento della prova, candidate e candidati avranno a disposizione computer non connessi a internet, sui quali sarà possibile operare esclusivamente attraverso un mouse, con una procedura di autenticazione che renderà lo svolgimento attribuibile unicamente alla candidata o al candidato.

Il punteggio complessivo attribuito a ciascuna candidata e a ciascun candidato (massimo 147 punti) è stabilito in relazione alla somma del punteggio attribuito ai titoli (massimo 7 punti) e al punteggio conseguito nella prova (massimo 140 punti). Il punteggio relativo ai titoli si compone di: voto di laurea (massimo 2 punti), curriculum (massimo 3 punti), altri titoli (massimo 2 punti).


Determinazione del punteggio

CINECA pubblica sul proprio sito http://scuole-specializzazione.miur.it/public/index.php, nel rispetto dell'anonimato dei candidati e in ossequio alla vigente normativa in materia di protezione dei dati personali, la determinazione del punteggio riferito ai singoli prove d'esame, dei titoli e al totale complessivo, con l'indicazione delle scuole e delle sedi prescelte da ciascun candidato.


06/09/2017 - Scuole di Specializzazione

Specializzazioni mediche, in Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento per l'accesso alle Scuole

Ammissione alla scuola:

1. Al concorso possono partecipare i laureati in medicina e chirurgia in data anteriore al termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso fissato dal bando, con obbligo, a pena di esclusione, di superare l'esame di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di medico-chirurgo entro il termine fissato per l'inizio delle attività didattiche delle scuole. Nel bando sono indicati i posti disponibili presso ciascuna scuola, i temi di studio sui quali sono predisposti i quesiti, i criteri di assegnazione del punteggio previsti dall'articolo 5, il calendario, la durata e le modalità di svolgimento e di correzione della prova d'esame nonché le istruzioni applicative, di carattere tecnico informatico, sulle modalità di somministrazione dei quesiti e di correzione degli stessi necessarie a garantirne l'affidabilità, la trasparenza e l'uniformità. Al fine della successiva iscrizione alla scuola di assegnazione in relazione  alla posizione ricoperta nella graduatoria unica nazionale di cui al successivo articolo 5, comma 2, il bando disciplina, altresì, modalità e tempi relativi alla scelta, in ordine di preferenza, da parte del candidato delle tipologie di scuola e delle sedi universitarie per cui concorrere, in modo che gli sia garantita la possibilità di scegliere fino ad un massimo di tre tipologie di scuola da potere indicare indifferentemente nell'ambito di una stessa area o nell'ambito di aree diverse.
2. La prova d'esame si svolge non prima di sessanta giorni dalla data di pubblicazione del bando. 
3. La domanda per partecipare alla prova di selezione, corredata della documentazione prevista dal bando, è presentata per via telematica al Ministero nei tempi e con le modalità previste nel bando stesso. Ciascun candidato è tenuto al versamento di un contributo per sostenere la prova secondo quanto stabilito nel bando. Gli importi derivanti dai suddetti contributi sono utilizzabili dal Ministero a copertura dei costi derivanti dall'organizzazione della procedura concorsuale.
4. In relazione al numero di domande pervenute e comunque almeno venti giorni prima della prova di esame, con provvedimento del competente Direttore generale del Ministero, il Ministero comunica le sedi, con relativa assegnazione dei candidati presso le diverse sedi, e l'orario di svolgimento della prova d'esame.


Riapertura termini del concorso per l'ammissione ai corsi di formazione specifica in Medicina generale 2017/2020


Riconoscimento di certificazioni linguistiche

Riconoscimento di certificazioni linguistiche

Le certificazioni linguistiche rilasciate dagli enti certificatori ufficiali dopo il superamento di un apposito esame vengono riconosciuti agli effetti dell'esame di bilinguismo.
Esse si rifanno al Quadro comune europeo di riferimento per le lingue e corrispondono ai vari livelli dell'esame di bilinguismo, come elencato nella tabella al seguente link.

Attenzione: NON VALGONO LE ATTESTAZIONI DI FREQUENZA DI EVENTUALI CORSI DI LINGUA NEPPURE SE CONFERMANO UN TEST FINALE SUPERATO CON SUCCESSO ovvero certificazioni linguistiche di altro tipo emesse da scuole di lingue non certificate ufficialmente.


 

LINK UTILI