18/01/2019 FNOMCeO: "Diciamo no alla salute differenziata"

Il presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici (Fnomceo), torna a parlare di regionalismo differenziato. Lo fa a poche ore di distanza dalle anticipazioni dei dati del Rapporto Crea-Sanità, che mettono in primo piano 'l'importanza di continuare ad avere un Servizio sanitario Nazionale coeso, e con un forte meccanismo redistributivo', che permette alle regioni più povere di poter spendere per la sanità, e dall'incontro con le altre professioni sanitarie che, tra i temi sul tavolo, ha messo anche quello del 'regionalismo differenziato'.


Torna alle news 

LINK UTILI