L'Ordine

News

Leggi

Albo

Modulistica

Formazione

Società tra professionisti

ECM

Convegni Ordine

EventiAnnunciConcorsi pubbliciVademecumVaccinazioniPubblicazioniPer pazienti

Assicurazione

CertificatiPubbliche Amm.ONAOSIFeder.S.P.Ev.Avvisi - TruffeLink

Amm. Trasparente

Amministrazione TrasparenteDisposizioni GeneraliOrganizzazioneConsulenti e collaboratoriPersonaleBandi di concorsoPerformanceEnti controllatiAttività e ProcedimentiProvvedimentiControlli sulle impreseBandi di gara e contrattiSovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economiciBilanciBeni immobili e Gestione patrimonioControlli e rilievi sull'amministrazioneServizi erogatiPagamenti dell'amministrazioneOpere pubblichePianificazione e governo del territorioInformazioni ambientaliInterventi straordinari e di emergenzaAltri contenuti - CorruzioneAltri contenuti - Accesso civicoAltri contenuti - Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche datiAltri contenuti - Dati ulterioriArchivio
Calendario per visualizzare gli eventi.

ECM

Triennio 2017 - 2019


24/08/2015 - ECM - Crediti e Dossier formativo 2014-2016

Fermo restando l'obbligo di conseguire 150 crediti formativi nel triennio (se non sono state riconosciute riduzioni – vedi "Vademecum ECM/pag. 9" pubblicato sul sito dell'Ordine) tutti i professionisti sanitari e non solo i liberi professionisti, hanno la possibilità di acquisire, per singolo anno, i crediti in maniera flessibile. (Delibera della CNFC del 07/07/2016 pubblicata sul sito dell'Ordine)

I crediti vengono registrati sul proprio Dossier Formativo (DF) che deve essere di qualità, ovvero rispettare le percentuali della tipologia di formazione prevista dagli accordi (sotto riportata).

Attualmente l'iscritto dispone di 2 dossier formativi la cui visualizzazione è consentita previa registrazione:

Dossier formativo provinciale (www.ecmbz.it): vengono registrati i crediti erogati da Provider accreditati dall'Ente Provincia Autonoma di Bolzano, i crediti esteri autorizzati e riconosciuti dall'Azienda Sanitaria o riconosciuti dall'Ordine.
I crediti registrati sul Dossier formativo provinciale vengono trasmessi, da parte della Provincia, sul dossier formativo nazionale. Attualmente sono stati trasmessi solo i crediti erogati da Provider provinciali fino al 31/12/2014. Non sono ancora mai stati trasmessi i crediti conseguiti all'estero.

Dossier formativo nazionale (www.cogeaps.it): vengono registrati i crediti erogati da Provider accreditati dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua o altre regioni italiane ed i crediti esteri riconosciuti attraverso l'Ordine a partire dal 2015.

In futuro si avrà la possibilità di visualizzare tutti i crediti da un unico dossier formativo, quello nazionale di CoGeAPS, che consente un calcolo automatico dei crediti acquisiti/da acquisire, tiene conto di esoneri ed esenzioni e distingue i crediti attestati da quelli certificati.

 

I crediti ECM relativi alla formazione all'estero, al tutoraggio, alle pubblicazioni ed all'autoformazione dei liberi professionisti, vengono registrati sul DF CoGeAPS dopo aver compilato e consegnato alla segreteria dell'Ordine i moduli di richiesta.
Per la formazione estera autorizzata dall'Azienda Sanitaria, la domanda deve invece essere presentata all'Ufficio aggiornamento dell'Ospedale.

 

I moduli sono scaricabili dal sito: ECM --> Modulistica ECM

 

Il riconoscimento della formazione all'estero avviene in base alle seguenti linee operative:


• nel caso in cui nella documentazione prodotta dallo stesso sia indicato il numero dei crediti, si applica il criterio della riduzione del 50% fino ad un massimo di 25 crediti ECM;

• nel caso in cui siano indicate le ore di formazione, si applica il criterio di 1 credito ECM per ora di formazione, per poi riconoscere il 50% dei crediti risultanti fino ad un massimo di 25 crediti ECM;

• nel caso in cui siano riportate entrambe le informazioni (numero crediti e numero delle ore di formazione), si applica il criterio più restrittivo (es. attestato riportante 20 crediti per 12 ore di formazione, si possono riconoscere 6 crediti ECM).

Se la formazione supera le 50 ore, viene considerato comunque un limite massimo di 50 crediti formativi ad evento, a cui si applica la riduzione del 50%.
Nel caso in cui esistano accordi tra regioni transfrontaliere (tabella pubblicata sul sito assieme ai moduli) possono essere riconosciuti tutti i crediti acquisiti, tramite l'evento formativo accreditato all'estero, e comunque non oltre i 50 crediti per evento.

(Tratto dalla Determina della CNFC del 23/07/2014-10/10/2014 pubblicata sul sito dell'Ordine).

 


Vademecum ECM (07/2015)

obbligatorietà dell'ECM
esonero dall'obbligo
esenzione dall'obbligo
liberi professionisti: crediti individuali per autoapprendimento
• pensionati e crediti ECM
nuovi iscritti all'albo e crediti ECM
• crediti ECM ed attività professionali diverse
riduzione dell'obbligo formativo triennale
quantificazione dei crediti
tipologia dei crediti acquisibili
• numero massimo dei crediti acquisibili in qualità di docente
• crediti ECM e tutoraggio individuale
• crediti per formazione all'estero
• numero crediti acquisibili per le diverse tipologie
• predisposizione del dossier formativo del professionista
• assenze durante la partecipazione ad un evento o ad un progetto formativo aziendale ECM
• conservazione dell'attestato di partecipazione all'evento formativo
• modalità di registrazione dei crediti
• attestazione e certificazione dei crediti

Vademecum ECMredatto dall'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Alessandria


20/05/2015 - Crediti ECM residenti all'estero

 


 

La registrazione dei crediti individuali, esoneri, esenzioni e crediti non trasmessi in banca dati Co.Ge.A.P.S.


26/11/2014 - Ecm, sanzioni operative solo per alcuniEcm, sanzioni operative solo per alcuni. Conte: poco etico estenderle a tutti News Doctor33

 


 

Medici competenti ed obbligo formativo ECM


Piano triennale ECM 2014-2016 + REPORT 2011-2013

Strategie, obiettivi ed azioni per il governo del sistema di formazione continua in sanità, della gestione del sistema ECM della Provincia Autonoma di Bolzano e Report attività provider 2011 ‐ 2013

Con il presente Piano triennale, viene da una parte illustrato un primo bilancio dopo l'introduzione del nuovo sistema di accreditamento dei Provider, e dall'altro vengono introdotte le strategie, gli obiettivi e le azioni per il triennio 2014-2016.

Il REPORT (attività dei Provider dal 2011 al 2013) posto alla fine del documento contiene i dati che sono stati raccolti per ogni singolo Provider e rispecchia una breve descrizione dell'attività svolta da ciascuno di essi.


2011 - Il nuovo ECM: nuove regole e percorsi

Dal 1 gennaio 2011 in poi cambiano le regole del sistema ECM. Con l'applicazione dell'accordo Stato – Regioni – Province Autonome il sistema italiano ECM messo in moto nell'anno 2002, sta facendo altri passi importanti.

Il principale cambiamento che entra in vigore da gennaio 2011 è il passaggio dal semplice riconoscimento dei Provider e promotori e l'accreditamento degli eventi ad un sistema vero e proprio di accreditamento dei Provider.

Questo significa sostanzialmente che sarà il Provider stesso, in conformità ad una serie di criteri condivisi ed univoci, ad attribuire i crediti alle proprie iniziative formative.

 

Ulteriori informazioni relative al programma nazionale ECM si trovano al seguente link

 


 

Il nuovo ECM: nuove regole e percorsiCircolare


OK

Questo sito utilizza i cookies al fine di migliorare il servizio ai propri utenti. Informazioni più dettagliate sono riportate nelle note informative estese. Mantenere l’accesso al sito comporta automaticamente di acconsentire all'utilizzo dei cookies. Informativa