Nuove borse di studio per gli orfani

Con 176 camici bianchi deceduti per il Covid, assume ancora più rilevanza il nuovo bando per le borse di studio per gli orfani dei medici e dei dentisti varato dall’Enpam.

I sussidi saranno concessi agli studenti delle scuole medie e superiori e agli universitari che appartengono a nuclei familiari in condizioni economiche precarie.

RETTE ONAOSI

Sono in totale 40 i sussidi previsti per il pagamento delle rette di ammissione alle strutture  Onaosi.

“Con queste borse la Fondazione ha voluto ancora una volta onorare la memoria dei tanti colleghi deceduti a causa della pandemia – ha dichiarato il presidente Oliveti -. Rinnoviamo con questo bando la fiducia e la stima nei confronti dell’Onaosi, un punto di riferimento nel sostegno alla categoria.”

Si potrà fare domanda per il Convitto di Perugia, per le scuole secondarie di primo o secondo grado, e per i Collegi o Centri Formativi Universitari.

La domanda per le strutture  Onaosi  va presentata  entro il 31 agosto.

ALTRE BORSE

Per la frequenza di altri istituti, il bando prevede un sussidio di 830 euro per chi ha frequentato con profitto la scuola secondaria di primo grado. L’importo sale per le scuole di secondo grado, con una borsa di 1.550 euro, mentre chi si è diplomato quest’anno potrà chiedere 2.070 euro per iscriversi all’Università.

Infine, 120 studenti universitari in regola con gli esami potranno partecipare all’assegnazione di una borsa da 3.100 euro.

Per tutte queste borse la scadenza per fare domanda è il 15 dicembre.

Il modulo si può scaricare direttamente da qui oppure si può richiedere presso le sedi provinciali degli Ordini dei medici e degli odontoiatri.

Tutte le informazioni sulle borse di studio sono qui, mentre il bando è disponibile qui.

(ENPAM, 05/08/2020)


Zurück zu den News 

NÜTZLICHE LINKS