Allgemeine Infos

ENPAM: Società odontoiatriche, scadenze in arrivo

Il 30 settembre scade il termine per le società operanti nel settore odontoiatrico, che devono versare alla Quota B del Fondo di previdenza generale un contributo dello 0,5 per cento sul fatturato 2019.

Un contributo introdotto con la legge di bilancio 2018 e che l’anno scorso ha interessato 2.420 società per un totale di 4.672.736 euro, riversate nella gestione della libera professione dell’Enpam.

FATTURATO 2019

Ad esserne interessate sono le società di persone, quelle di capitali, le società cooperative e mutue assicuratrici, mentre sono escluse le Società tra professionisti e gli studi associati.

Il fatturato imponibile nella dichiarazione da presentare quest’anno è riferito al 2019. Il modulo da scaricare e compilare è sul sito dell’Enpam, nell’area riservata alle società.

SANZIONI

Le società che nelle scorse settimane non hanno ricevuto la comunicazione relativa devono compilare un modulo specifico per ottenere il codice identificativo, necessario per dichiarare il fatturato e versare il contributo.

Per le società che pagano dopo il termine, o non fanno la dichiarazione, sono previste sanzioni.

Come fare per

Versare lo 0,5% del fatturato

(ENPAM 23/09/2020)


Farmaci per le emergenze nell'ambulatorio medico/odontoiatrico

Tabella dei farmaci indicati per le emergenze nell'ambulatorio medico/odontoiatrico

(Bozen, 06.08.2020)


06.04.2017 - Strahlenschutzkontrollen für Röntgengeräte - Vereinfachung Zusendung Berichte

Die gesetzesvertretenden Dekret 230/95 und 241/2000 sehen einen sanitären Strahlenschutz beim Umgang mit Röntgengeräten und Strahlenquellen vor. Diese Tätigkeiten werden wie von Art. 77 der obgenannten Dekrete vorgesehen, von einem vom Halter der Geräte ernannten Strahlenschutzexperten durchgeführt.


18/01/2017 - La trasmissione dei dati al sistema TS-730 - odontoiatri


27/07/2015 - Studio odontoiatrico: necessaria l'autorizzazione sanitaria se c'è la targa Specialista in Odontostomatologia

Lo studio odontoiatrico nel quale è presente un'apparecchiatura di radiodiagnostica e all'esterno del quale è apposta una targa con la dicitura "Studio dentistico dott. T.C. Medico Chirurgo - Odontoiatra Specialista in Odontostomatologia" è soggetto alla richiesta di autorizzazione prevista dall'art. 8 ter comma 2 del D. Lgs n. 502/1992, anche se il dentista intende svolgere solo attività limitate all'igiene orale o normali operazioni volte a conservare il buono stato dell'apparato dentale. Infatti, tale indicazione è estremamente generica e suscettibile di ricomprendere comunque lo svolgimento delle attività riconducibili alle cure canalari, alle devitalizzazioni e alle estrazioni dentarie, che non possono che essere considerate invasive e quindi richiedere una specifica autorizzazione.
Inoltre, l'apposizione della targa costituisca un elemento probatorio delle attività che vengono svolte all'interno dello studio di odontoiatria, essendo opinione comune che la targa integri il riconoscimento della professione svolta e individui le caratteristiche delle terapie che un determinato professionista risulta abilitato ad esperire. [Avv. Ennio Grassini - www.dirittosanitario.net]

(Doctor33 21/07/2015)



28/04/2020 - CERTIFICAZIONE DI MALATTIA DA PARTE DEGLI ODONTOIATRI LIBERI PROFESSIONISTI 30.06.2017 - Misure lavoro autonomo non imprenditorialeSpese sostenute per l'iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale, nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e di soggiorno, integralmente deducibili fino a 10.000 €     ECM - "Odontoiatri - adempiere all'obbligo dell'aggiornamento" Conservazione documenti La figura dell'odontotecnico Informazione odontoiatrica n. 54 OMCeO Milano
  • L'incarico di responsabile sanitario: un impegno troppo spesso sottostimato
  • Dotazione farmacologica di emergenza
TIANJIE DENTAL FALCONCOMUNICAZIONE N. 72 Dispositivo Medico TIANJIE DENTAL FALCON Proroga autocertificazione Valutazione Rischi/bozza autocertificazioneProroga al 31 dicembre 2012 dell'autocertificazione dell'effettuazione della valutazione dei rischi. Requisiti che deve avere il titolare dello studio odontoiatrico che svolge direttamente le funzioni di Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione. Uso extraospedaliero del Protossido d'azotoDi seguito una nota dell' AIFA e testo del DDL relativi all'utilizzo extraospedaliero del protossido d'azoto, di estremo interesse per i colleghi che praticano la sedo analgesia inalatoria CAD-CAM TechnikErstellen von Zähnen durch die Zahnärztin oder den Zahnarzt mit Hilfe von Geräten, die mit der CAD-CAM Technik arbeiten. Das Gesundheitsministerium hat, zum Schutze der Patientinnen und Patienten, allgemeine Empfehlungen zur Verwendung der CAD-CAM Technik seitens der Zahnärzte veröffentlicht, sowie Hinweise bezüglich der Unterlagen, die für jeden Einsatz aufbewahrt werden müssen, gegeben.

NÜTZLICHE LINKS